Disinfezione acque scarichi Urbani

     Nell’Ottobre 2002 il referente Russo di Envirolyte Group – Ecomed Ltd. – con un contratto con le autorità municipali di Blagovechensk city (Russia orientale), ha eseguito un progetto pilota con lo scopo di confrontare l’efficacia della disinfezione delle acque reflue cittadine con Anolyte con i tradizionali sistemi di clorazione, per identificare il dosaggio ottimale di Anolyte per questo caso particolare.
 
     Si è usato Anolyte Acido con Cloro Totale C.a.C ~500 g/L.
 
No.
Luogo di prelievo del campione
Tempo di contatto /min
C a.c. immediatamente dopo il dosaggio (mg/L)
Batteri Coliformi (CFU in 100 ml.)
Batteri Coliformi Termo tolleranti (CFU in 100 ml.)
C a.c. residuo dopo il tempo di contatto (mg/L.)
1
Prima del trattamento
-
-
3,3x106
3,0x106
-
2
Dopo norm. clorazione
30
2,8
3,3x104
1,8x104
1,5
3
Dopo il dosaggio Anolyte
12
1,0
2,7x104
0
0,93
4
Dopo il dosaggio Anolyte
30
2,0
0
0
1,15
5
Dopo il dosaggio Anolyte
30
3,2
0
0
2,3
6
Dopo il dosaggio Anolyte
30
5,0
0
0
4,4
 
 
Conclusioni: Come mostra il risultato del progetto pilota, il dosaggio di Anolyte di circa 1:300, o, in altre parole, l’ottenimento di una concentrazione di Cloro combinato disponibile di 1,5 mg/l nelle acque reflue trattate assicura la completa distruzione di tutti i microrganismi ed un residuo di cloro attivo di circa ~1 mg/L dopo 30 min di contatto. Mentre la clorazione tradizionale nello stesso tempo di contatto e con circa il doppio di concentrazione iniziale (2.8 mg/L) non fornisce la completa eliminazione dei batteri.


Report Disinfezione Acque reflue Urbane

Presentazione disinfezione acque Reflue