Il cuore della Tecnologia ECA di Envirolyte sono le celle diaframmatiche brevettate, progettate con tecnologie uniche e innovative per produrre efficacemente soluzioni di acqua elettrolizzata (Anolyte e Catholyte), utilizzando come materiale di partenza una soluzione satura di NaCl. Diversamente da altre celle elettrolitiche, qui una membrana ione-permeabile brevettata separa le soluzioni Anolyte e Catholyte, prodotte rispettivamente nelle camere Anodica e Catodica della cella. Così si previene la miscelazione dei due flussi e l’interazione che formerebbe semplice sodio ipoclorito, come avviene in altre celle elettrolitiche attualmente in commercio.

La caratteristica forma delle celle elettrolitiche Envirolyte permette di massimizzare l'efficienza delle reazioni, con un maggior tempo di contatto di tutti i micro volumi d'acqua con gli elettrodi.
 

L’invenzione dell’elettrolizzatore diaframmatico a doppia camera (l’elemento base di tutti i prodotti Envirolyte) ha segnato un importante passo avanti nelle tecnologie di disinfezione, sterilizzazione e depurazione. Elettrolizzatori simili si erano già visti prima: la tecnologia EW è stata inizialmente sviluppata nei tardi anni ‘70 in collaborazione con il Russian Institute for Medical and Scientific Research e i primi modelli di prodotti EW furono venduti in tutta la vecchia unione Sovietica, generalmente per disinfettare le acque e per la sterilizzazione in ospedali. Tuttavia, l’invenzione Envirolyte ha reso possibile un considerevole ampliamento delle applicazioni commerciali e ha dato a Envirolyte Industries International Ltd un indiscutibile vantaggio sulla concorrenza esistente, con una tecnologia brevettata in tutto il mondo.